martedì, Novembre 29, 2022
spot_img

Brainstorming sulla ricerca scientifica e l’innovazione tecnologica ai tempi del covid-19

Quali innovazioni per contrastare efficacemente il coronavirus e gli altri agenti patogeni che potrebbero degenerare in futuro in nuove pandemie?

L’umanità colpevole e ignava annaspa senza apparenti appigli tra flussi infettivi di ogni specie di Coronavirus.. Oggi di Sars-Cov-2…, domani da chissà quale altro virus mutante e micidiale per la salute delle PERSONE, delle COSE, dell’AMBIENTE e per la sopravvivenza dell’intero pianeta.

Milioni di persone si sono ammalate e i piu’ deboli hanno perso la vita a causa della inadeguatezza di una politica sanitaria imprevidente e delle soluzioni posticce adottate dagli Enti preposti alla tutela della salute: Ospedali, Triage, Ambulanze, Sale di terapia intensiva, Medici, Infermieri, si sono adoperati spesso inutilmente come valorosi cavalieri del nulla, tristemente impreparati ad affrontare una crisi sanitaria gravissima e con strumenti antiquati di diagnostica, gestione e cura dei malati…

Negli intenti questo articolo è indirizzato a “chi sa cosa fare”.. ovvero a tutte le professionalità e competenze trasversali, intersettoriali, multidisciplinari interessate a condividere e integrare le proprie specifiche conoscenze nei diversi ambiti scientifici e tecnologici in una rete di laboratori condivisi, per lo studio, ricerca, sperimentazione e aggiornamento della conoscenza, sviluppo, realizzazione, sperimentazione, industrializzazione, produzione, commercio, fruizione di nuove tecnologie di monitoraggio e autoregolazione dell’ambiente e delle persone.

L’integrazione della conoscenza intersettoriale, multidisciplinare e esperenziale di qualunque individuo è un unicum sul quale costruire la ricerca e ponti tibetani.

L’intera Società è chiamata a partecipare alla transizione ecologica

Un unico tessuto sociale al quale Docenti, Ricercatori, Studenti, Scienziati, Poeti, Imprenditori, Geni, Medici e Casalinghe, sul quale si poggia la relazione interattiva e mutevole della natura, persone e animali che attiene a tutto quanto in natura coesiste da miliardi di anni.

Pensare in termini di relazione di pensiero sistemico…. Politicamente i laboratori condivisi possono essere associati a quello che in politica vengono definiti “governi di larghe intese” E oggi le larghe intese hanno una maggiore ragione d’essere

L’obiettivo principale della rete è lo sviluppo di nuove tecnologie di autoregolazione ambientale attraverso una visione sistemica che apprende dalla natura, concepisce permette e promette progetti “mirati” per risolvere l’attuale crisi ambientale, sanitaria ed economica mondiale con un approccio sistemico idoneo per affrontare l’insorgenza di nuove malattie e soprattutto per prevenire nuove pandemie.

Misure di prevenzione, protezione e sanificazione dell’ambiente

I cambiamenti climatici legati all’aumento della concentrazione di anidride carbonica e altri gas serra nell’aria .. e inquinamenti ambientali di ogni tipo, dagli antibiotici ai pesticidi che inquinano le acque, insieme alle microplastiche ed alle altre migliaia di sostanze e composti chimici di quotidiano utilizzo rendono il globo terrestre inabitabile e fortemente malato.

Vai all’articolo I Tipi di Inquinamento

Di fronte alla tragedia epocale di 2,5 milioni di morti a causa della pandemia e di quasi 9 milioni di morti causati dall’inquinamento ambientale gli Enti governativi del mondo occidentale stanno assumendo finalmente la consapevolezza di quanto sia importante investire sulla green economy e cambiare le cose attraverso l’esame analitico, la presa in carico e la gestione globale di tutti gli elementi, uno per uno, occorrenti all’equilibrio della natura e al benessere della società.

Non sono piu’ procrastinabili le decisioni riguardanti nuove politiche di salvaguardia della salute dell’ambiente e sono state bene identificate le cause del malessere del pianeta e dei suoi abitanti.

La tutela dell’ambiente

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) rilascia ogni anno un rapporto sulle malattie per cui sono prioritari investimenti in ricerca e sviluppo in quanto potenziali cause di emergenze sanitarie globali. A febbraio 2018, alla lista contenente la febbre emorragica Congo-Crimea, Ebola, Mers e Sars, la febbre Lassa, Nipah, la febbre della Rift Valley e Zika, è stata aggiunta una voce titolata malattia X, non ancora registrata, ma la cui probabilità di comparsa andava aumentando.

VAI ALL’ARTICOLO DI FRANCESCO SUMAN

E’ arrivato il momento di sospendere la produzione di oggetti e sostanze inquinanti, di attivare nuove politiche energetiche, di smaltimento dei rifiuti e di allevamenti intensivi, migliorare le condizioni di vita e di igiene degli animali e delle persone interrompendo l’uso estremo di farmaci e antibiotici, etc. E’ mandatorio sanificare adeguatamente mezzi di trasporto e luoghi pubblici, adottare nuove regole di NON CONTATTO laddove possibile adottando dispositivi “intelligenti” di protezione individuale, in particolare in caso di avvicinamento di cose e persone infettate e infettive.

Misure di prevenzione e protezione per la sanità

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Fotolia_223978076_Subscription_Monthly_M-1000x700.jpg

L’umanità affronterà in modo piu’ intelligente le ondate pandemiche del futuro se adotterà misure di sicurezza adeguate nei mezzi di trasporto e nei luoghi pubblici e investirà nella ricerca di nuove metodologie diagnostiche e di screening di massa a distanza e nella formazione degli uomini preposti alla salvaguardia della salute pubblica.

Per affrontare la scarsità di risorse è necessario uniformarsi al modello della “economia circolare” che attraverso una ASSISTENZA SANITARIA PREVENTIVA, permetterà di sostenere una eventuale maggiore richiesta di medici, strutture e strumenti diagnostici e di trovarsi pronti in caso di epidemie, disastri naturali ed eventi violenti quali eruzioni vulcaniche, terremoti , inondazioni, guerre … assumendo la consapevolezza che l’attività umana imprevidente è la causa primaria di molti disastri e delle infezioni dilaganti sulla terra.

Come si sta organizzando la Comunità internazionale per contrastare la Pandemia?

Le vaccinazioni forse a breve termine risolveranno il problema contingente della pandemia da Covid-19, circoscrivendone la diffusione ma la Sars del 2000 e le mutazioni in atto del Cov-2 fanno prevedere che non sconfiggeremo i coronavirus con una vaccinazione ad hoc .. Le malattie di natura virale ci sono sempre state e sempre ci saranno e l’uomo con il suo disinteresse per l’igiene e per l’ambiente e con il suo comportamento imprevidente con la sua capacità di spostarsi velocemente e ovunque nel pianeta è il primo responsabile della loro propagazione.

“Smart technologies”

Monitoraggio dell’ambiente e delle persone, georeferenziazione, Sanificazione, Tracciamento e aggiornamento dei Big Data istituzionali, Ricerca remota: interconnessione internet tra i laboratori con utilizzo appropriato delle tecnologie disponibili 5G, wireless e satellitari…, sono solo alcune tra le innovazioni possibili nell’era digitale; oggi più che mai è necessario rinnovare un rapporto di fiducia e collaborazione tra ricerca, industria e società.

rapporto Iss
SCARICA IL DOCUMENTO

News sulla Sanificazione

La telemedicina al Point Of Care , via obbligata per la sanità pubblica

Il Point Of Care Testing è un’analisi medica svolta in prossimità del sito di diagnosi ed assistenza del paziente con disponibilità immediata dei risultati. La telemedicina permette di eseguire diagnostica ovunque e di prendere decisioni rapide e basate su evidenze mediche per la cura del paziente direttamente nel luogo in cui risiede.

デジタル化する遠隔地医療
VAI ALLA PAGINA WEB

Opportunità di indagini scientifiche, nuove metodologie e sperimentazioni per l’ambiente e per la sanità

Assumendo quindi che la salvaguardia dell’ambiente ovvero l’adozione di tutte le misure di prevenzione ad es. da inquinamento atmosferico e/o alimentare e di nuove metodologie di igienizzazione delle strade, dei luoghi di lavoro, dei mezzi di trasporto, delle scuole e il point of care di telemedicina – cioè la possibilità di erogare servizi sanitari a distanza attraverso dispositivi portatili digitali, internet, software e reti di comunicazione sono obiettivi essenziali da perseguire per evitare l’insorgenza di nuove malattie da agenti patogeni ambientali, per diagnosticare e curare rapidamente le malattie laddove insorgono e per contrastare il diffondersi incontrollato delle epidemie, è opportuno concentrare sforzi, energie, e risorse nella ricerca remota di soluzioni che vadano nella direzione della interattività delle persone compatibile con il distanziamento sociale.

Dunque, cosa fare? Da dove cominciare?

RICOMINCIO DA TRE….

Cosa possiamo fare NOI ?

Il Governo sanitario, le Imprese, la Comunità Scientifica devono aggregare le singole competenze e allearsi con LABORATORI CONDIVISI MULTIDISCIPLINARI dediti allo studio e progettazione di nuove metodologie, sviluppo e realizzazione di nuove tecnologie per la prevenzione, diagnosi e cura delle patologie determinate dalla miriade di molecole biologiche circolanti potenzialmente dannose e aumentare la sensibilità di intercettazione dei segnali “incipienti” dell’esistenza di microrganismi patogeni, responsabili dell’insorgenza delle condizioni di malattia.

VAI ALL’ARTICOLO : DIBATTITO TRA IMPRESA, ACCADEMIA E RICERCA E PROPOSTA PROGETTUALE

Di seguito una serie di recensioni di comunicati stampa e link di informazione sulle diverse iniziative della politica , idee e sperimentazioni scientifiche e innovazioni tecnologiche immediatamente disponibili che evidenziano la necessità di una visione globale dei problemi e di un approccio sistemico basato sulla pluralità delle azioni da intraprendere per la salvaguardia dell’ambiente e della salute pubblica.

I Vaccini Panacea di tutti i mali

Le vaccinazioni di tutta la popolazione risolveranno il problema contingente del Covid-19, ma la Sars del 2000 e le mutazioni in atto del Cov-2 fanno prevedere che le malattie di natura virale probabilmente sempre ci saranno e l’uomo con la sua capacità di spostarsi velocemente e ovunque nel pianeta è il primo responsabile della loro propagazione.

I Vaccini Panacea di tutti i maliBETAPRESS.IT

I tre pilastri della nuova Europa: sanità, ambiente ed economia

La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, nel suo primo discorso all’UE , Tra economia e misure per il rilancio, pone l’accento soprattutto sulla sanità e l’ambiente. Il principale pilastro della ripartenza è stato identificato nella transizione verde e negli investimenti ecosostenibili, senza dimenticare l’importanza del lavoro e della lotta alla disoccupazione.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è img_68c0c81ecfc92fb60ce9a159240bc67218318.jpg
VAI ALL’ARTICOLO

Importanza e vantaggi della medicina preventiva

La medicina preventiva è fondamentalmente indicata come medicinali speciali focalizzati clinicamente sulla prevenzione di morte, disabilità e malattie e sul mantenimento, promozione e protezione del benessere e della salute.

VAI ALL’ARTICOLO

Telemedicina: quali prestazioni sono riconosciute e come si utilizza?

Il 17 dicembre scorso la Conferenza Stato-Regione ha dato il via libera alle «Indicazioni nazionali per l’erogazione di prestazioni in telemedicina». Il documento arriva sei anni dopo l’approvazione delle Linee guida nazionali e rappresenta un punto di svolta.

VAI ALL’ARTICOLO

Sanità e Piano industria 4.0: Sgravi fiscali per le apparecchiature mediche

Il Piano Industria 4.0, attivo dal 2017 per incentivare la digitalizzazione delle aziende manifatturiere italiane, dal 1° marzo si è ufficialmente aperto anche alla cosiddetta Sanità 4.0. A sancirlo la Circolare 1 marzo 2019, n. 48610, che estende i benefici dell’iperammortamento anche ad una serie di apparecchiature sanitarie.

Remote Support | Splashtop-DMLが提供するリモートデスクトップ
VAI ALL’ARTICOLO

Dispositivi di telemedicina portatili per il “Point Of Care Testing”

I dati vitali rilevati da dispositivi diagnostici integrati in un kit portatile posizionato presso il Paziente (per es. Infermeria di una RSA) centralizzati su un Tablet PC vengono trasmessi in tempo reale su Cloud remoto della Struttura sanitaria abilitata alla refertazione ed alla prescrizione di cure mediche.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-35.png
VAI ALLA PAGINA WEB

TESI Informatica Per la Salute

La missione che TESI si è data è quella di investire nell’innovazione e nello studio delle nuove tecnologie per realizzare prodotti sempre all’avanguardia, in grado di assicurare il massimo livello di prestazioni e di sicurezza per il paziente, unito ad un’estrema semplicità di utilizzo e flessibilità operativa. TESI è un’eccellenza nel suo campo grazie al personale qualificato su cui può contare che opera a ritmi serrati in un ambiente privo di barriere aziendali e in cui viene dato ampio margine alla fiducia riposta nelle qualità di ciascun collaboratore.

La telemedicina a ultrasuoni resa semplice

Con Clarius Live, puoi inviare un collegamento per consentire al destinatario di visualizzare la tua scansione su qualsiasi dispositivo mobile che sta utilizzando.

VAI ALLE PAGINE WEB

Holter cardiaco: come funziona e quando serve

Una registrazione 24 ore su 24 dell’attività elettrica del cuore

L’holter cardiaco consiste nella registrazione continua dell’attività elettrica del cuore nell’arco di un’intera giornata, generalmente dal mattino al mattino successivo. L’esame viene eseguito ambulatorialmente e non richiede alcuna preparazione specifica.

VAI ALLE PAGINE WEB

Electronic Nose to “Sniff Out” COVID-19

Combinando sensori di composti organici volatili (VOC) e un chip ML, il “DiaNose” può individuare cancro, insufficienza renale e ora COVID-19. Una recente partnership tra BrainChip Holdings e NaNose Medical ha prodotto una nuova soluzione di test COVID-19 che vanterebbe una maggiore precisione rispetto allo screening RT-PCR.

The basic working principle of a multiplexed nanomaterial-based sensor array
all about circuists – vai all’articolo

Assistenza sanitaria preventiva e personalizzata

“FOTOPLETISMOGRAFIA REMOTA” la nuova fotocamera diagnostica registrerà la luce riflessa dai vasi sanguigni che scorrono sotto la pelle e una combinazione unica di elaborazione dei segnali luminosi e intelligenza artificiale convertirà queste registrazioni in misurazioni altamente accurate in real time dei parametri vitali.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-45.png
VAI ALL’ARTICOLO

Shared labs Group “Real Time Telemedicina”

Shared labs riunisce aziende, università, enti di ricerca, professionisti, imprenditori ed enti governativi attorno a progetti di interesse globale per la società con particolare riferimento alla salute e alla tutela dell’ambiente.

immagine homepage
VAI AL SITO WEB (IN PROGRESS)

Robotica e telemedicina, se le conosci le adotti

Eventi mediatici recenti hanno contribuito a portare alla superficie alcune esperienze di successo dell’introduzione dell’hi-tech e della robotica nel settore della sanità, a vario titolo, chiarendo che una collaborazione fra uomo e macchina è possibile purché si possiedano gli strumenti adatti.

VAI ALL’ARTICOLO

Il robot umanoide

Il settore della robotica e dell’intelligenza artificiale rappresenta la filosofia di sperimentazione del nostro tempo. Nel prossimo futuro, con le recenti metodologie sul tema dei processi mentali e con l’importanza sempre crescente delle tecnologie nelle diverse forme dell’apprendimento, si intraprenderà un cammino che porterà alla costruzione di macchine capaci di osservare, apprendere, pensare.

VAI ALL’ARTICOLO

Nao, il robot che aiuta i bambini in ospedale

GUARDA IL VIDEO

Intelligenza artificiale nel settore sanitario: come può semplificare i trial clinici?

VAI ALL’ARTICOLO

Google promuove la tecnologia di diagnosi delle malattie degli occhi utilizzando l’intelligenza artificiale

deepmind
VAI ALL’ARTICOLO
 

Clima, ambiente e salute (ISS)

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) definisce la salute uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale. Anche il concetto di ambiente ha avuto la sua evoluzione e, oggi, indica la rete di relazioni tra le comunità viventi, incluso l’uomo, e l’ambiente fisico, rendendo inscindibile il binomio ambiente/salute.

VAI ALL’ARTICOLO

Sensori e monitoraggi ambientali

Monitoraggio permanente dell’aria, dell’acqua e del suolo, nelle città, nei mezzi di trasporto e nei luoghi pubblici e gestione degli inquinanti sull’ambiente, raccolta dati e comparazioni a lungo termine (inquinanti imprevisti e cumulativi previsti) Ricerca di base sulla biosicurezza e impatto sulle coltivazioni, allevamenti di animali, etc.

ARPA

10 esempi di innovazione sanitaria di fronte a Covid

La vita e gli affari non saranno più gli stessi dopo la pandemia, soprattutto nel settore sanitario. Tutto, dal modo in cui i pazienti vedono i loro medici e vengono curati, al modo in cui gli ospedali utilizzano gli strumenti e condividono le informazioni, sarà alterato per sempre. 

Scienziato femminile che lavora nel laboratorio del CDC.
VAI ALLE PAGINE WEB

Oltre la televisita: arriva la regolamentazione nazionale per le prestazioni in telemedicina

La Conferenza Stato-Regioni ha approvato a dicembre le “Indicazioni nazionali per l’erogazione di servizi in telemedicina”. Cosa prevedono, quali prestazioni si possono attuare, con quali standard, come erogarle

VAI ALL’ARTICOLO

Covid-19, al Policlinico Gemelli via alla telemedicina. In campo Enel X

Un nuovo strumento di telemedicina per assistere da remoto i pazienti affetti da Covid-19 e monitorare in tempo reale le loro condizioni di salute. Grazie all’app Smart Axistance C-19 medici e operatori sanitari potranno monitorare a distanza lo stato di salute dei pazienti in sorveglianza attiva o isolamento fiduciario

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-23.png
VAI ALL’ARTICOLO NETWORK DIGITAL 360

Il coronavirus sta anche nelle lacrime: i consigli degli esperti

Molti pazienti con COVID-19 presentano una congiuntivite (l’infiammazione della membrana che riveste la parte esterna dell’occhio). Il virus è stato isolato nelle lacrime dei pazienti con COVID-19. Un scoperta che porta immediatamente a formulare una domanda: ma il SARS CoV-2 si può trasmettere anche con le lacrime?

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è lacrime-1-850x495.jpg
VAI ALL’ARTICOLO

ENEA passa al Ministero della transizione ecologica

[AGC] In base alla bozza di decreto governativo che attribuisce le funzioni ai ministeri all’esame del pre Consiglio dei ministri, lo statuto dell’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile ENEA viene modificato al fine di prevedere la vigilanza da parte del ministero per la Transizione ecologica, quindi sotto il suo indirizzo politico e gestionale.

VAI ALL’ARTICOLO

Covid-19 Sconfiggere la pandemia identificando l’infezione da nascosta

Ad oggi la diagnostica permette di stabilire la positività all’infezione con il tampone nasofaringeo, ma dati scientifici dimostrano come soggetti negativizzati presentino il virus in altri distretti corporei. Un’ipotesi che suggerisce la permanenza del virus all’interno dell’organismo in una condizione “latente”, in attesa di una “riattivazione” successiva ….

VAI ALL’ARTICOLO

Covid-19: Il Gruppo Prysmian con ENEA e Simitecno lancia lo studio di screening pilota nel suo stabilimento di Napoli

Prysmian Group, leader mondiale nel settore dei sistemi di cavi per l’energia e le telecomunicazioni, in collaborazione con Simitecno S.r.l. ed ENEA, annuncia il lancio di uno studio pilota per il monitoraggio del virus SARS-Cov-2 nello stabilimento Arco Felice di Pozzuoli (Napoli).

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è INS.jpg
VAI ALL’ARTICOLO

Covid: Enea, un dispositivo per test rapidi sul respiro

Un test del respiro per diagnosticare al massimo in un quarto d’ora i positivi al Coronavirus. E’ quanto sta sviluppando l’Enea non per sostituire il ‘tradizionale’ tampone molecolare, ma per affiancarlo come test diagnostico rapido su grandi numeri di popolazione. Basterà soffiare in una cannuccia collegata a uno specifico dispositivo per avere una risposta attendibile in 10-15 minuti.

VAI ALL’ARTICOLO

Progetto PULVIRUS su legame fra inquinamento e COVID-19

Offrire a istituzioni e cittadini informazioni, risposte e indicazioni, sulla base di dati scientifici, competenze ed esperienze in tema di inquinamento atmosferico e COVID-19.
Nasce con questi obiettivi l’alleanza scientifica fra ENEA, Istituto Superiore di Sanità (ISS) e Sistema Nazionale per la Protezione Ambientale

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è pulvirus.jpg
VAI ALL’ARTICOLO

Tecniche di estrazione degli acidi nucleici, separazione del DNA dall’RNA, purificazione e manipolazione

Gli acidi nucleici sono i protagonisti di svariate tecniche di biologia molecolare come la Polymerase Chain Reaction (PCR), le tecniche elettroforetiche o il Southern Blot. E’ facile intuire che per ottenerli bisogna processare il campione di partenza estraendo così l’acido nucleico contenuto e protetto dall’involucro cellulare.

vai all’articolo

Misurare la dinamica della pandemia in tempo reale

Sul sito dell’Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni è disponibile un “pannello di controllo” per descrivere graficamente in tempo reale l’evoluzione della pandemia, con 3 indicatori: intensità della diffusione, gravità dei contagi, impatto sul Servizio Sanitario Nazionale.

VAI ALL’ARTICOLO

Dalla diagnosi molecolare alla telepatologia

L’evoluzione dell’anatomia patologica

Dal ‘vecchio’ microscopio alla digitalizzazione, specialisti in prima linea sia nel formulare diagnosi sempre più precise che nell’indicare la via terapeutica. A colloquio con la presidente della Società Italiana di Anatomia Patologica e Citopatologia, Anna Sapino

VAI ALL’ARTICOLO

OLOCONTROLLO EMULATIVO NEL SETTORE
SANITARIO

Miglioramento della qualità di vita dei pazienti e dei loro familiari, con conseguente minor costo per il Servizio sanitario nazionale. Aumento della coerenza tra ausilio/protesi e sistema uomo, diminuzione dei casi di abbandono dell’ausilio o della protesi da parte dei pazienti.

VAI ALLA PAGINA WEB

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è cropped-logo-simitecno_ufficiale_ok.png

Per l’accesso ai dibattiti e seminari on-line mail to: m.brecciaroli@simitecno.it

Related Articles

1 COMMENT

  1. Grazie Mario, sempre lucido e propositivo!!
    Concordo sull’opportunità di costituire un gruppo strutturato con una chiara identificazione dell’obiettivo condiviso… una “struttura che connette” per dirla con il nostro Gregory Bateson come premessa epistemologica dei Laboratori Condivisi, dove ogni individuo/ente è integrato in una complessità nella quale il tutto è più della somma delle parti. Paolo e io ci siamo, non solo con le nostre singole competenze ma con lo spirito che conosci e da sempre anima le tante esperienze condotte insieme. Credo anche sia tempo di dotare i Laboratori Condivisi di una “segreteria tecnica e organizzativa” di raccordo tra le diverse entità, in grado di gestire le iniziative in corso e le tante che ci auguriamo nasceranno…

Comments are closed.

Stay Connected

21,914FansLike
3,582FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Ultimi Articoli